RECENSIONE: "Per una macchia di caffè" di Antonella Pellegrino

Titolo: Per una macchia di caffè
Autore: Antonella Pellegrino
Serie: Per una scommessa #2
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagine: 368
Trama: Danny è un sognatore romantico e non desidera altro che trovare il vero amore. Sfortunatamente, però, si ritrova sempre con il cuore spezzato. 
Dopo l’ultima storia finita male, promette a se stesso di prendersi una pausa dalle relazioni serie. Almeno, fin quando alla Hills Company non arriva Ethan Coase, per il quale Danny si prende una cotta pazzesca. 
Peccato che Ethan, il ragazzo più asociale che abbia mai conosciuto, sembri non voler avere niente a che fare con lui, né con nessun altro. 
Ethan si ritiene un ragazzo spento, rotto. Dopo essere stato vittima di un’aggressione omofoba è totalmente cambiato: se prima era espansivo e allegro ora è timido, insicuro e introverso. 
Quando inizia a lavorare alla Hills Company, Ethan conosce Danny, un ragazzo solare, simpatico e dal sorriso smagliante. Il trauma che si porta dietro da due anni, però, non gli dà il coraggio di farsi avanti o dirgli almeno “ciao”. 
Fin quando i due si scontrano nel corridoio dell'azienda e il caffè di Ethan macchia la maglia di Danny. 
Da quel giorno la vita di Ethan prende una svolta inaspettata e Danny non riesce a mantenere la sua promessa.
Acquistabile QUI

Recensione
Seguito di "Per una scommessa", è ambientato un paio di anni dopo l'inizio della relazione d'amore dei protagonisti del primo libro: Nick e Dylan.
Stavolta, ad allietarci la lettura, sono Danny ed Ethan.
Danny lo avevamo già conosciuto nel romanzo precedente come uno degli amici del gruppo di Dylan ed ex amante di Nick. In realtà è proprio a causa del comportamento di Nick con Danny che Dylan decide di fare la famosa scommessa in cui dovrà conquistare Nick e spezzargli il cuore per vendicare il suo amico, finendo invischiato invece nella relazione d'amore col cantante dei The Skull che lo renderà felice e gli darà le risposte che voleva.
Ethan è invece un nuovo personaggio, collega di lavoro di Danny, famoso in tutta l'azienda come la persona più schiva e silenziosa del mondo. Non dà infatti la minima confidenza a nessuno dei colleghi, non fa conversazione e le poche cose che gli escono di bocca sono strettamente collegate al lavoro. 
Tutti lo considerano un po' strano e anche decisamente antipatico; solo Danny, con la sua grande sensibilità d'animo, intuisce che sotto quel mutismo e l'aria rigida c'è molto altro che semplice asocialità.
Se si unisce la voglia di altruismo di Danny al fatto che Ethan è un gran bel ragazzo, avrete la ricetta perfetta per una pozione d'amore. Già, perché Danny è innamorato dell'amore, come dice lui stesso a più riprese, e vuole a tutti i costi avere qualcuno a fianco di cui prendersi cura anche se afferma il contrario, anche se ancora non lo sa nemmeno lui. Sente che Ethan potrebbe essere la persona giusta a cui regalare tutte le sue attenzioni, ma come abbattere quella corazza? Si prospetta un'impresa tutt'altro che semplice...
Ethan, d'altro canto, visto l'evento passato che l'ha reso così traumatizzato, vorrebbe solo fondersi col muro e passare inosservato. Ma allora perché Danny gli appare così attraente? Perché sente di potersi fidare di lui? 
Buttare giù i suoi muri non è facile, e lui è molto spaventato di venir ferito ancora se lo fa, ma se Danny ne valesse la pena?
Sarà uno scontro in corridoio e un maglioncino bianco rovinato da del caffè a dare il via alla loro interazione che si intreccerà strettamente con quella di vecchi e nuovi personaggi, dando vita a un romanzo corale la cui base getta le sue fondamenta nel tema dell'amicizia. 
Difatti, come nel primo capitolo di questa serie, tutti quanti vorranno mettere bocca e dire la loro sulla storia di Danny ed Ethan, facendo ammattire il primo e imbarazzare il secondo. Ma si sa, quando gli amici ti vogliono bene cercando sempre di proteggerti anche a costo di risultare invadenti, perciò come si fa ad essere arrabbiati? Danny non ne ha idea e per questo è grato che semplicemente ci siano tutti lì pronti a supportarlo nella sua folle impresa di far uscire Ethan dal suo guscio.
Con lo stile frizzante di Antonella, condito da battute divertenti e momenti caldi, scopriamo che Danny è davvero un cuore di panna e che Ethan, sotto sotto, non è affatto freddo e insensibile come sembrava. Che c'è un mondo intero da scoprire dentro di lui facendo breccia in quella fortezza armata che si è costruito intorno.
Lo stile di Antonella è migliorato moltissimo rispetto al primo romanzo, nonostante abbia mantenuto i suoi tratti distintivi quale dolcezza, simpatia e romanticismo. Si lascia un più ampio spazio alla parte descrittiva dell'ambiente e a quella più riflessiva dei personaggi, senza far prevalere il dialogo come era accaduto in "Per una scommessa". Con l'alternanza dei due punti di vista, poi, si può entrare ancor più a fondo nell'animo dei personaggi, dandoci una visione d'insieme più completa ed esaustiva.
Un ottimo secondo capitolo di una bellissima saga di cui, visto l'epilogo, non vedo l'ora di leggere il seguito!

Commenti